Anche in Norvegia, le tasse servono a finanziare i servizi pubblici come la sanità, gli ospedali, l’istruzione e i trasporti. Oltre alla copertura delle spese comuni, le tasse contribuiscono a una maggiore uguaglianza tra gli individui.

Le tasse rappresentano la maggior parte delle entrate statali, con una distinzione tra imposte dirette e indirette. Le imposte dirette sono tasse sul reddito e sul patrimonio. La tassa sul reddito viene trattenuta in busta paga, ed eventualmente integrata in base agli interessi sui depositi bancari e altri redditi da capitale.

Diverse sono le imposte indirette, compresa l’imposta sul valore aggiunto (MOMS). Si tratta di una tassa che paghiamo quando acquistiamo beni e servizi. Ciò significa che una parte di quello che paghiamo per beni o servizi va allo Stato.

DETRAZIONE FISCALE

Ogni individuo che lavora in Norvegia deve avere una detrazione fiscale. La scheda per la detrazione fiscale (“Skattekort”) mostra quante tasse il vostro datore di lavoro deve dedurre prima che venga versato lo stipendio netto.

La skattekort si ottiene facendo richiesta all’ufficio delle imposta (skattetaten), e presentando i seguenti documenti (vedi anche al link: Trasferirsi in Norvegia):

  • Un passaporto o carta d’identità valida che mostra foto valida, cittadinanza e genere
  • Contratto di lavoro, un’offerta scritta di lavoro o documentazione per attività intrapresa o da avviare in Norvegia (e registrata presso il Brønnøysundregister).

Quando si richiede la skattekort per la prima volta, è necessario presentarsi presso l’ufficio delle imposte nella lista qui sotto.

Agenzia delle Entrate: Oslo, Sandvika, Lillestrom, Gjovik, Grålum, Hamar, Tynset, Drammen, Kristiansand, Skien, Tonsberg, Gol, Lyngdal, Grimstad, Forde, Sogndal, Bergen, Haugesund, Egersund, Stavanger, Nordfjordeid, Odda, Trondheim, Ålesund, Kristiansund, Namsos, Steinkjer, Molde, Hitra, Kirkenes, Hammerfest, Alta, Tromso, Harstad, Bodo, Mo i Rana, Bronnoysund, Svolvaer, Vadsø, Sortland, Narvik, Svalbard.

Sistema fiscale elettronico

Dal 2014 il sistema fiscale è diventato elettronico: Questo significa che non viene più spedita la skattekort cartacea. Questa la si può trovare sul sito dell’Agenzia delle entrate skattetaten.no. Il datore di lavoro, riceve automaticamente informazioni sulla detrazione fiscale.

  • Detrazione fiscale per gli individui con personnummer:

La maggior parte delle persone che hanno numero identificativo norvegese definitivo (personnummer), ricevono automaticamente la skattekort ogni anno. Questa sarà possibile visionarla su skattetaten.no (oppure collegandosi direttamente su altinn.no)

  • Detrazione fiscale per gli individui con D nummer provvisorio:

Chiunque abbia un numero D deve richiedere la skattekort ogni anno.

  • Da notare che si applicano altre condizioni quando:

La skattekort viene emessa da un datore di lavoro straniero; Quando si ha un contratto offshore da un datore di lavoro norvegese; o quando si ha contratto di marinaio su una nave norvegese.

NB: L’agenzia delle entrate (skattetaten) comunica generalmente agli utenti la dichiarazioni dei redditi e la liquidazione delle imposte per via elettronica. Tutti i documenti sono memorizzati nel portale della pubblica amministrazione, Altinn.no.

DICHIARAZIONI DEI REDDITI

Ogni individuo che lavora in Norvegia riceverà la dichiarazione dei redditi precompilata da verificare e/o completare da soli elettronicamente nel mese di marzo/aprile dell’anno successivo a quello fiscale. Se non si dovesse ricevere una dichiarazione dei redditi, è necessario contattare l’ufficio delle imposte. È importante per l’ufficio delle imposte sapere a quale indirizzo le dichiarazioni dei redditi devono essere inviate. La dichiarazione dei redditi è precompilata con informazioni ottenute da altre agenzie e uffici, tra cui il datore di lavoro. È necessario verificare che le informazioni sui salari e le deduzioni che si ricevono dal datore di lavoro a gennaio siano corrette. Se sono sbagliate, si deve contattare l’autorità fiscale per correggere la dichiarazione dei redditi ed evitare conguagli a marzo/aprile dell’anno successivo.

Si prega di notare che si possono ottenere deduzioni dal reddito imponibile come la deduzione standard (“standardfradrag”) riservata ai lavoratori stranieri (nei primi due anni), le detrazioni per le spese relative al vivere fuori casa per motivi di lavoro (viaggio e pendolari) e altre. È necessario richiedere queste deduzioni inserendole nella dichiarazione dei redditi (aggiungendole alle voci precompilate la prima volta che vengono richieste).

È importante dare informazioni corrette nella tua dichiarazione dei redditi. Vanno dichiarati anche i redditi da capitale maturati in Italia (o altri paesi esteri), come case, auto, barche, e contanti sotto il punto 1.5.6 (Inntekt, formue og/eller gjeld i utlandet) della dichiarazione dei redditi. Per maggiori informazioni andare al link: http://www.skatteetaten.no/no/Perso…

Le tasse pagate in Italia vanno dichiarate con modulo separato RF1147B. Vedi link: http://www.skatteetaten.no/globalas…

CALCOLO DELLE IMPOSTE

Quando l’ufficio delle imposte ha elaborato la dichiarazione dei redditi, si riceve lo “Skatteoppgjør”: Un calcolo finale delle imposte con informazioni sul reddito imponibile e, in base a quanto il vostro datore di lavoro ha anticipatamente detratto, viene determinata un’eventuale rimanenza (a favore o disfavore). Questo verrà comunicato nei mesi di giugno, agosto, settembre o ottobre dell’anno successivo all’anno di reddito. Qualora sia stato pagato troppo poco, si dovrà pagare l’importo residuo entro la scadenza indicata ed allegata allo skatteoppgjør. Se è stato pagato troppo, si otterrà l’importo pagato in eccedenza entro i mesi giugno-ottobre.

OBBLIGO DI PAGARE LE TASSE IN NORVEGIA

Le persone residenti in Norvegia sono tenute a versare tasse per tutti i redditi e per tutto il patrimonio posseduto. Per residente s’intende una persona con un soggiorno in Norvegia per più di 183 giorni entro 12 mesi, o più di 270 giorni entro un periodo di 36 mesi.

Le persone che non rimangono abbastanza a lungo in Norvegia per essere considerati residenti, hanno tuttavia l’obbligo di pagare tasse di reddito da lavoro e reddito da operazioni in Norvegia.

L’obbligo di pagare le tasse in Norvegia può essere limitato da un trattato fiscale tra la Norvegia e il proprio paese. In ogni caso, nel momento in cui si avrà un contratto in Norvegia, o con un datore di lavoro norvegese, si dovranno versare i tributi in Norvegia.